Award Incontri 2012
RSS Feed di profili
Separatore

Elisa, l'amica di una vita

Autore
Categoria
Racconti erotici trasgressivi
Scritto il
14 febbraio 2012
Letto
18362 volte


Amica amanteDaniele ed Elisa si erano conosciuti durante il secondo anno dell'università e, durante la magnifica e dolce estate seguente, i due presero a frequentare un sacco di feste e di eventi pieni di vitalità e di allegria, perché amavano trascorrere le serate con gli amici, all'insegna della spensieratezza e dell'allegria contagiosa. Daniele ed Elisa, erano quei tipici giovani che, dopo essersi conosciuti, un po' per colpa delle amiche di lei un po' per colpa degli amici di lui, si ritenevano proprio veri amici, che non avrebbero mai potuto lasciarsi andare oltre, perché con un amico o con un'amica, non si potrebbe mai arrivare a scopare, proprio per non rovinare il rapporto.

Con il passare del tempo, però, Elisa iniziò a nutrire segretamente un grande interesse per Daniele, grande appassionato di musica, capace di realizzare cose veramente interessanti ed emozionanti, che Elisa faceva di tutto per ascoltare sempre: così, un giorno, Elisa si presentò segretamente a casa di Daniele, suonando all'improvviso alla porta, per ascoltare la musica di Daniele e passare un po' di tempo discorrendo con lui.

Quel giorno, Daniele era particolarmente sexy e, Elisa, quando lo vide aprire la porta, si sentì particolarmente attratta, e l'abbracciò con grande vigore e con tanto ardore, strofinando le sue tette contro il petto di lui: Daniele si eccitò un po' e, mentre pensava che probabilmente l'amica era su di giri per altri motivi, si sentì accarezzare anche il cazzo. A quel punto, Daniele la guardò in faccia, e le chiese se era eccitata: lei gli disse di sì, che non vedeva l'ora di farsi una bella scopata con lui, perché da un sacco di tempo aspettava quel momento, e perché adorava l'idea di farlo con un artista, così ricco di fantasia e di idee, che l'avrebbero sicuramente fatta sentire alla grande, facendola emozionare in modo intenso.

Mentre ascoltavano le ultime canzoni di Daniele, Elisa si accoccolò a lui, si sfilò la maglietta, e si fece leccare le tette da Daniele, il quale non vedeva l'ora di affogare la sua faccia tra quelle bocce abbronzate: a un certo punto, poi, Daniele si levò il cazzo dalle mutande e chiese ad Elisa di succhiarglielo con piacere, permettendogli di farlo scorrere tra le tette, con un doppio massaggio divino. Elisa acconsentì e, così, prese a regalargli un lungo massaggio tra bocca e tette, che portò Daniele ad avere un cazzo durissimo e, persino, a sborrare abbondantemente in bocca ad Elisa, che si leccava soddisfatta le labbra, conscia di aver fatto godere divinamente il suo uomo.

Subito dopo, lui la prese in braccio, la accomodò sul suo letto e, dopo averle leccato la figa e il buco del culo, la fece sdraiare sulla pancia sul letto, mettendosi poi sopra le sue cosce: a quel punto, Elisa lo implorò di metterlo dentro, e lui, non si fece assolutamente pregare, facendolo scorrere fino in fondo nella sua figa bagnatissima, stantuffandolo con vigore dentro e fuori. Dopo dieci minuti di piacere assoluto, durante i quali Elisa si sgolò dal godimento, Daniele finì per venirle dentro e, a quel punto, la ragazza si eccitò ancor di più, chiedendo al suo amico di sempre di prenderla in braccio e di sfondarle il culo: Daniele non si fece pregare e, dopo qualche minuto, la sua cappella affondò nel caldo culo di Elisa.

Dopo aver saltato su e giù per un bel po', Daniele si sentì il cazzo talmente infuocato che, quando sborrò, gli parve che avessero spento un incendio, e non volle tirarlo fuori dal culo di Elisa, finché quest'ultima non gli disse che avrebbe voluto fare un bell'idromassaggio rilassante con lui…



separatore