Una visita inaspettata

CategoriaRacconti erotici di orge
AutoreBowies
Visite39492

Era da tempo che un'amica di mia moglie, molto carina, si interessava di programmare cene e comunque incontri, soprattutto da quando gli avevo presentato un mio collega, Marco, con cui condividevo conversazioni a carattere sessuale con protagoniste le nostre colleghe. Patrizia, l'amica di mia moglie, aveva saputo che avevo un dvd che cercava e non riusciva a trovare, per cui, l'ho invitata a venirselo a prendere quando ci avrebbe trovato in casa.

Così, un giorno, capitò, che mia moglie era a lavoro, io e il mio amico e collega Marco, che fremeva al pensiero di portarla a letto, ci siamo fatti trovare a casa, con la scusa del dvd. Entrò in casa con un sorrisino compiaciuto al pensiero di ciò che sarebbe successo, Marco iniziò a toccarla mentre lei iniziava ad accendersi mentre si spogliava, subito tirò fuori l'uccello e lei inizia a succhiare e, mentre anch'io iniziavo a spogliarmi, inaspettatamente si apre la porta di casa! Era mia moglie!
Entra e vedendomi con una faccia strana, mi dice: 'Cosa c'è? Allunga lo sguardo e dalla porta semichiusa del bagno vede Patrizia che succhia vogliosamente l'uccello di Marco, si gira e mi guarda stupita, allora io: ' Beh, se non vuoi metterli in  imbarazzo perchè non ti spogli anche tu?'  Non ci ha pensato molto e ha iniziato a spogliarsi e così, mentre le due porche succhiavano l'uccello di Marco io da dietro prendevo Patrizia infilandoglielo nel culo, oh, quanto lo desideravo!, ma ecco che mia Lucia, mia moglie, come gelosa si fà infilare da Marco, e così, mentre grida come una troia mi viene in mente di ficcarglielo nel culo mentre Marco gli stantuffa la fica, non avevo mai visto mia moglie così, strillava quasi piangeva da questo piacere mai provato prima, che bello poi inondarla di sperma a lei e Patrizia, è stato bellissimo, stupendo, ora siamo e rimarremo buoni amici. Roberto